Dalla rievocazione alla pratica

Come già saprai, se leggi il sito o il blog, amo immergermi nelle tradizioni del passato, studiare e ricercare quello che facevano i nostri antenati e spesso mi perdo nelle parole dei bardi o degli skàld  che raccontano di tempi lontani pieni di sciamani, guerrieri, Dei. 

Appunto. Tempi lontani, e pagherei oro per trovare qualcuno in grado di farmi tornare indietro nel tempo e vivere quei tempi, ma sono qui, in questo tempo e devo farmene una ragione 😀

Scherzi a parte: immergersi nel passato può essere un’avventura bellissima, ma se da quel passato vogliamo trarre un insegnamento, è indispensabile secondo me, integrarlo nel nostro presente.

Molti “puristi” della tradizione, ovviamente non saranno d’accordo, ma ti chiedo di riflettere su questo: credi che le esigenze del passato siano le stesse di oggi? Questa per me è stata la domanda chiave che mi ha permesso di uscire dalla rievocazione storica e mi ha fatta entrare nella pratica spirituale. Rievocazione e pratica,  due parole su cui ti invito a riflettere insieme. Leggi tutto “Dalla rievocazione alla pratica”

Dalla finestra – Plenilunio delle foglie cadenti

Niente bosco stasera? Respira, e dal calore della tua casa, goditi questo momento di contemplazione. Quante cose sono cambiate dall’ultimo Plenilunio?Quanta vita hai vissuto insieme ai colori di questo timido Autunno?
C’è una particolare energia nell’aria, che ti fa sentire il bisogno di ritirarti nei tuoi pensieri, e nello stesso tempo di confrontarti, esprimerti, quasi a voler dimostrare il tuo valore. Stai solo perdendo un po’ di foglie ma sei sempre tu, più completa e pronta a rimetterti in gioco. Segui le foglie che cadono come piccoli desideri pronti a nascere e saluti con amore ciò che non è più con te. I tuoi sogni adesso hanno più spazio e li vedi riflessi nel bagliore della Luna piena di questa notte.
Ascolta in silenzio e danza per lei, onora la tua grandezza così come la sua da dietro ad una finestra, se il tuo luogo speciale si trova lì❤️🍁

La Natura ci chiama al riposo

Agosto significa ferie, e ferie dovrebbe significare riposo. Dovrebbe.

Infatti spesso ci dimentichiamo che riposarsi non è organizzare vacanze impossibili ed estenuanti, ma fare qualcosa che ci rigeneri in modo da farci trovare pronti per il nuovo ciclo, quando i bambini rientrano a scuola e i grandi a lavoro.

Se osserviamo la natura possiamo presto imparare quale sia il miglior modo di vivere questo mese così caldo, infatti le attività “produttive” sono ridotte al minimo, la terra inizia ad entrare nella fase del riposo e i frutti che nascono sono nutriti da poche gocce d’acqua e dal buon nutrimento dato nei mesi precedenti. La Natura vive di rendita, si riposa, e inizia a progettare il nuovo ciclo grazie ai semi caduti in terra che in autunno saranno ricoperti dal manto di foglie e poi in inverno dal gelo, fino poi a germogliare con i primi calori.

Ecco perché voglio dedicare questo articolo al riposo. In occasione del nuovo ciclo di Luna di Agosto facciamo una promessa a noi stessi, Leggi tutto “La Natura ci chiama al riposo”