Dalla rievocazione alla pratica

Come già saprai, se leggi il sito o il blog, amo immergermi nelle tradizioni del passato, studiare e ricercare quello che facevano i nostri antenati e spesso mi perdo nelle parole dei bardi o degli skàld  che raccontano di tempi lontani pieni di sciamani, guerrieri, Dei. 

Appunto. Tempi lontani, e pagherei oro per trovare qualcuno in grado di farmi tornare indietro nel tempo e vivere quei tempi, ma sono qui, in questo tempo e devo farmene una ragione 😀

Scherzi a parte: immergersi nel passato può essere un’avventura bellissima, ma se da quel passato vogliamo trarre un insegnamento, è indispensabile secondo me, integrarlo nel nostro presente.

Molti “puristi” della tradizione, ovviamente non saranno d’accordo, ma ti chiedo di riflettere su questo: credi che le esigenze del passato siano le stesse di oggi? Questa per me è stata la domanda chiave che mi ha permesso di uscire dalla rievocazione storica e mi ha fatta entrare nella pratica spirituale. Rievocazione e pratica,  due parole su cui ti invito a riflettere insieme. Leggi tutto “Dalla rievocazione alla pratica”

Dalla finestra: Il novilunio della Nebbia

Hai già sistemato i cuscini sul tappeto morbido, per accogliere questa nuova fase che inizia con la nebbia, con l’inverno, nel punto più basso di te. E’ sicuramente accogliente il rifugio che hai trovato, dietro alla finestra del tuo luogo del cuore, ma decidi lo stesso di mettere il naso fuori e sentire l’aria fredda e umida, di dare uno sguardo al cielo scuro, velato dalla nebbia. Chissà cosa provavano gli antichi in un momento così occulto, dove ogni sicurezza è celata? Ascolti la risposta dentro di te e una sensazione sale e prende una forma. Capisci che è qualcosa di antico, una paura ancestrale forse, che ha bisogno di essere liberata. E così prendi la tua tisana dai sapori caldi e inizi il tuo viaggio di scoperta attraverso la Nebbia.

🍂Strega, ovunque ti trovi, in questa notte, volgi lo sguardo dentro di te 🍂

Spirito della Natura a Ippoasi

Diario di Spirito – 3 Novembre 2018

Siamo ad Ippoasi per condividere un pomeriggio con i ragazzi del rifugio e gli ospiti pelosi.  Cosa è Ippoasi? Un luogo di pace, dove vivono animali non umani salvati dalla morte al macello. Tutti gli ospiti sono per legge animali da reddito, ma io ogni volta che vado ad Ippoasi vedo solo animali da coccole.  Se vuoi conoscere e sostenere Ippoasi visita il sito:  http://www.ippoasi.org/

Perchè ho scelto Ippoasi? Perchè credo nella sacralità della vita e ogni cosa esistente è figlia della Grande Madre, qui, ogni cosa vivente è rispettata in quanto sacra. E’ un luogo di pace. 

Susanna, una volontaria ci ha fatto conoscere gli ospiti, tutti con storie tragiche e ognuno di loro è un miracolato. Leggi tutto “Spirito della Natura a Ippoasi”